mercoledì 2 marzo 2011

Passaggio di testimone dalla Deborah (Simonetta )


Quando ho letto il post della Deborah e mi è venuta in mente la ricetta di una signora Marocchina che mi ha insegnato in Agosto durante il Ramadan. Lei mi aiuta in cucina nell'hote in cui entrambe lavoriamo, si chiama Samira; è una bella signora con occhi scuri stupendi tutti profilati di nero come usa nel suo paese. Ha tre bambini, due femmine ed un maschio, le femmine con un nome arabo che non ricordo, il maschio si chiama Zaccaria, un bel nome.. poi quando lei lo chiama con il suo accento francese mi incanta ogni volta. Come sapete  i musulmani praticano il Ramadan e sono due anni che cade nel mese di agosto. Pensate: con quel caldo in cucina senza bere e senza toccare cibo dall'alba al tramonto! Alle 14 di lavorare, in quel periodo particolare, prepara sempre la cena per il Ramadan, e alle18:00 quando rientra al lavoro mi porta sempre qualcosa preparato la lei.
Queste crèpes le ha preparate lei, il nome italiano è  Millebuchi.

E ha vederle si capisce il perchè di questo nome..
La ricetta:
una tazza da tè di semolino, una tazza da tè di farina, 1 uovo, 1tazza e mezzo di acqua tiepida con mezzo cubetto di lievito di birra sciolto, una "punta" di cucchiaio di lievito per dolci istantaneo, sale qb ed un cucchiaio di zucchero.

La lavorazione delle donne Marocchine, come mi ha spiegato lei, è lunga mettono tutto in una bacinella poi col palmo della mano cominciano ad impastare avanti ed indietro come per un telaio, ma ora con il mixer è diventato facile. Io ho messo tutto dentro il bicchiere del frullatore, ho mixato un po' ed ho messo tutto l'impasto in un contenitore, ancora una frullata, questa volta con il minipimer, ed infine ho messo a lievitare per due ore. Il procedimento è quello delle classiche crèpes ma queste vengono cotte da una sola parte e se l'impasto  eè stato fatto bene dalla crèpes esscono .....Millebuchi. Si servono con miele caldo e burro ,ma ora le mangiano anche con la Nutella.
Grazie Samira.

Simonetta

2 commenti:

  1. Brava la Samira, non si finisce mai di imparare,con il miele non le provo perchè non mi piace ma con la nutella devono essere spettacolari ciao

    RispondiElimina
  2. Mi incuriosiscono molto queste crepes.Molto belle.

    RispondiElimina

gli impastatori dicono: