mercoledì 13 aprile 2011

LE PRELIBATEZZE DI CRISTIAN PETRONI.... Deborah

Salve a tutti! Era da un po' che non postavo niente ma tanto ho visto che la Simonetta non  vi ha fatto mancar nulla! Perfino le uova all'uncinetto s'è messa a fare...grazie al meccanico:)! Quindi mi son presa un mesetto "Sabbatico" :)!
Non sono stata a guardare impassibile, ho preso invece delle sane lezioni di "gola" da Cristian, il pasticcere dell'hotel per cui lavoro, l'Hotel Esplanade di Marina di Pietrasanta, che è un grande fan di Sal De Riso, e siccome neanche a me lui dispiace, anche se preferisco Montersino, mi son fatta dare la ricetta di questo golosissimo semifreddo che ha letteralmente fatto impazzire tutti i clienti! Ve lo racconto:

Semifreddo ai due cioccolati di Sal De Riso:

Per uno stampo da plum-cake da 10 persone

Base al cioccolato bianco:

650 gr cioccolato bianco
5 rossi d'uovo
300 gr panna montata
100 gr panna liquida
15 gr di gelatina in fogli
50 gr di maraschino

Base al cioccolato fondente:

150 gr cioccolato fondente
10 gr zucchero a velo
150 gr panna montata
150 panna liquida
50 gr maraschino
5 gr di gelatina

 Procedimento per la base bianca:

Sciogliere il cioccolato con 100 gr di panna liquida e tenere da parte, montare i rossi col maraschino, sciogliere la gelatina in acqua fredda, strizzarla ed incorporarla al cioccolato. Montare la panna e tenerla in frigo. Incorporare il  composto di cioccolato  ai rossi e montare velocemente per non far cuocere le uova, incorporare adesso delicatamente la panna montata al cioccolato a circa 27°, stendere in uno stampo da plum cake rivestiro di pellicola o carta forno e riporre in freezer per 20 '.


Procedimento per la base al cioccolato fondente:

Sciogliere il cioccolato con la panna liquida, montare la rimanente panna con lo zucchero a velo e tenere da parte. Aggiungere il maraschino al cioccolato fondente e la gelatina ammollata e ben strizzata, incorporare la panna montata e stendere sulla base bianca precedentemente raffreddata in freezer.

Far riposare in frigo per 3 ore prima di sformare e servire.

E' una vera goduria, si scioglie in bocca e viene voglia di fare il bis, ve lo dice una a cui non piacciono né i dolci al cucchiaio, né le bavaresi, né tantomeno i semifreddi! Sicché credetemi!!!

Buon appetito a tutti

A presto, Deborah

 

5 commenti:

  1. come si fa a non commentare un dolce così buono ed altrettanto presentato stupendamente

    RispondiElimina
  2. mamma mia ke golosità!
    Lo proverò prestissimo, ti meriti proprio un premio. Passa da me ke ho qualcosa di pronto che fa al caso tuo..non tardare!!
    rosa
    http://13atavola.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. Meraviglioso questo semifreddo!!!
    Buonissimo!!!Non ho dubbi che i clienti del ristorante impazziscono per questo dessert!!!
    A presto

    RispondiElimina
  4. @Simona: in effetti abbiamo dovuto rifarlo per ben tre volte perchè è andato a ruba sia a pranzo che a cena, poi si lamentano tutti che li facciamo ingrassare...:)!

    @Leonella: sì Cristian è proprio bravo, ma si lamenta sempre perché gli invento nuovi dolci da fare e gli prolungo il lavoro:))))

    @Rosa, sono venuta a visitarti... anche te sei una golosona eh! Cosa haiin serbo per me che son curiosa?

    @Laura: provalo è semplicissimo, si conserva un paio di giorni in frigo ben coperto con la pellicola ed è buonissimo!

    RispondiElimina

gli impastatori dicono: