martedì 26 aprile 2011

Torta di riso ( PER PASQUA ) Simonetta





Io l'ho sempre vista fare dalla mia mamma, dalla mia nonna e da tutte le donne del mio paese, si cuoceva rigorosamente nel forno a legna e per tutto il paese si sentiva questo profumo che io associo alla primavera.

La ricetta è semplicissima e senza troppi ingredienti, ma collegato all'immediato dopo-guerra, quando non avevano che poco da mangiare, era un dolce perfetto! Col passare degli anni noi l'abbiamo arricchita mettendoci molte piu uova, meno riso e piu latte e zucchero.
Io vi do la ricetta attuale.

100 gr di riso cotto in acqua e sale scorza di limone e arancia, basta cuocerlo per 10 minuti (un riso Roma va benissimo), scolare il riso poi metterlo sopra un canovaccio ad asciugare.
Nel frattempo in una bacinella sbattere 12 uova con 600 gr di zucchero, scaldare 1 lt di latte poi versarlo sulle uova,  mescolare, aggiungere un bel bicchierino di liquori misti, vaniglia, scorza di limone ed arancia. Imburrare ed infarinare una teglia di terracotta come vuole la tradizione e il gusto (anche se ora vedo nelle pasticcerie e nelle gastronomie quelle torte cotte nelle teglie usa e getta che mi fanno ribrezzo!)metterci il riso steso e versare sopra delicatamente il composto di uova, infornare a 200° per 1h e 30' come minimo.
Sentirete che profumo e che bontà.







La crosta scura che vedete è un classico di questo dolce pasquale, se la volete meno scura copritela con l'alluminio. 
Buon appetito Simonetta.

P.S.: Questa torta l'ha voluta fortemente la Deborah, perche io è 4 anni che non la preparo, mi ricorda troppo le mie Pasque .....baci!





1 commento:

  1. Adoro i dolci di riso, questo poi profuma di casa e di tradizione!

    RispondiElimina

gli impastatori dicono: