lunedì 16 maggio 2011

NOSTALGIA NOSTALGIA CANAGLIA..( Deborah )

Questo post lo dedico a me stessa, un po' d'egoismo non fa mai male, è da qualche tempo che mi vien voglia di riguardare le mie  vecchie foto, e se vi dico " guardare" e "vecchie" signfica che non le ho viste sullo schermo di un pc, ma sfogliando il classico album che andava di moda un po' di tempo fa, quello con le foto che facevamo sviluppare dal fotografo e che non vedevamo l'ora di andare a prendere per vedere "come eravamo venuti in foto", a me personalmente piaceva da morire appiccicarle nell'album e scriverci un commento accanto..oggi non si fa più così, oggi le guardiamo al computer, e il commento lo scriviamo al massimo su FB quando tagghiamo le persone, ma di cartaceo non c'è più nulla!
Così sfogliando un album di 16 anni fa ( mamma mia, son troppi... e mi sentivo già vecchia allora, figuriamoci ora! ) ho rivissuto la bellissima esperienza che i Salesiani mi fecero fare come accompagnatrice turistica per le vacanza estive dei loro ragazzi in Inghilterra.
Il mitico Don Perin, 86 anni portati come 16, ogni giovedì portava noi accompagnatori fuori a pranzo in un ristorante italiano nella piccola cittadina di Lewes ( situata nell'East Sussex dell'Inghilterra), e lì io per la prima volta ho mangiato questo favoloso e veramente gorgeous ( come direbbe Nigellla) dessert, il Banoffee Pie!
Che spettacolo che era! Non vedevo lora che fosse giovedì! Per anni ho cercato la ricetta poi, non trovandola, ho lasciato perdere, ma adesso che l'ho trovata e chi mi ferma più????

E  Banoffee Pie sia! ( da Crumpets & Co )





Ingredienti:

350 gr biscotti digestive ( su Fb avevo detto che li avevo comprati, ecco dove sono andati a finire:)! )
120 gr di burro
2 grandi banane
300 gr di dulce de leche
350 gr di panna
1 cucchiaio di zucchero
5 piccole meringhe ( aggiunta mia, in Inghilterra c'erano e io le ho messe )
cacao in polvere

Procedimento:

Tritare i biscotti al mixer e uniteli al burro fuso, versate il composto sulla base di uno stampo a cerniera coperto di carta forno, compattate per bene e riponete in frigo per un' ora.

Riprendete lo stampo e spalmateci il dulce de leche, affettateci sopra le banane e coprite con la panna montata col cucchiaio di zucchero e a cui avrete aggiunto le meringhe sbriciolate.
Riponete in frigo per almeno tre ore e spolverate di cacao prima di servire....... non ho parole se non... uffa è finita mi ce ne andava proprio una fetta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



Provatela che è semplicissima, veloce e golosa da morire!

Notte
Deborah

7 commenti:

  1. Buona! Passavo di qui e intanto mi sono unita ai tuoi lettori fissi, ciao SILVIA

    RispondiElimina
  2. Ciao Silvia! Sei la Benvenuta, spero ti piaccia il nostro modo strampalato di pensare alla cucina!
    Passa spesso eh!
    Deborah

    RispondiElimina
  3. Ciao,
    ho appena aperto un contest in collaborazione con Le Creuset, se vuoi saperne di più su come partecipare trovi tutto qui http://panperfocaccia-grianne.blogspot.com/2011/05/una-gita-senza-formaggio-con-le-creuset.html
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  4. Debbie ...la Banofee....che buona!!!! Tutto bene??? Un abbraccione forte Flavia

    RispondiElimina
  5. Fla tutto come sempre grazie! E l'Etna che fa? dacci notizie ogni tanto no?
    Un bacio anche a te!
    Deborah

    RispondiElimina
  6. Ciao, ti scopro solo ora e che bello vedere tu abbia provato la banoffee pie... grazie per la citazione! un abbraccio

    Terry

    RispondiElimina
  7. davvero golosissima! che bei ricordi! :-)
    Francesca

    RispondiElimina

gli impastatori dicono: