venerdì 20 maggio 2011

UNA CILIEGIA TIRA L'ALTRA (Simonetta)


La Deborah ha postato un dolce meraviglioso con le fragole, io ho invece fatto  un raccolto di ciliege favoloso, anche se tante se le sono mangiate i merli, ma si sa,  devono mangiare anche loro! Dopo tutto con l'andirivieni che facevano per vedere se erano mature per forza bisognava non raccoglierle tutte.

Con quelle raccolte ho fatto della confettura che a me non piace cuocere a lungo, perciò metto la metà del peso della frutta in zucchero e per forza devo usare l'addensante. Non la frullo neppure mi piace sentire la frutta sotto ai denti quando la mangio ed il suo profumo.

La "non ricetta" che ho fatto io è:

1kg di frutta
500 gr di zucchero
una busta di pectina.

Lasciare  le ciliege nel frigo con lo zucchero una notte, poi cuocere sul fuoco fino ha bollore, sterilizzare i vasetti e mettere la confettura dentro.
Chiudere i vasetti e coprirli con una tovaglia fino a che non sono freddi.

Questo è il ciliegio quando era in fiore, immaginate quante ciliege, anche per tutti i vicinanti.

Noi si diceva: "volete le ciliege?" e loro: " siiiiiiiiiiiii "!!

Noi "venite a coglierle" e così è stato, loro le coglievano e ne portavano via un po' ed un po' ne lasciavano a noi.

Ho sempre fatto il clafoutis con le ciliege, ma mi sembrava un po' una frittata, così questa volta ho sperimentato questo dolcino molto buono.

Ho snocciolato 350 grammi di ciliege e le ho messe in frigo con del rum,  ho scaldato 350 ml di latte con 150ml di panna, nel frattemmpo ho sbattuto 3 uova con 6 cucchiai di zucchero e due cucchiai di farina di riso e 3 cucchiai di farina 00.
Ho aggiunto al composto di uova il latte tiepido e ho versato nei pirottini unti di burro e spolverati di zucchero.
Ho infornato a 180° per 15'-20',  a metà cottura ho aggiunto le ciliege ed spolverare di zucchero.

Buoni buoni buoni!!!

E questa è la confettura, ma a me piace chiamarla marmellata anche se sbaglio.


Ora passo il testimone alla Deborah perchè anche lei ha una pianta di ciliegie e ormai è sagra ............


Baci Simonetta


P.S.:
Un ultima foto del dolcino... quella che vedete vicino al dolce è la mia confettura,com' è bella con quei pezzettoni!!!














8 commenti:

  1. Uverdadera mermelada que empleada en un clafouti es divino,muy rica se ve muy lindo colorido,los cerezos en flor son la maravilla,que lindo es ver una mermelada y mirar que los frutos los cultivastes eso me alegra,cariños y abrazos.

    RispondiElimina
  2. Splendida confettura Simonetta!!! che bella con quei pezzettoni, complimenti anche per il dolcino, quando gli ingredienti sono cosi' belli freschi e naturali, tutto riesce al meglio!
    diana

    RispondiElimina
  3. é vero grazie rosita
    hai visto diana come mi sono organizzata per la raccolta ,grazie per i complimenti baci

    RispondiElimina
  4. Anche io ho fatto la marmellata (e mi piace chiamarla così!), ma di fragole... ma se trovo le ciliege bio la faccio pure io!!!

    RispondiElimina
  5. che bello il vostro ciliegio! gli avete fatto davvero onore con tutte quelle meraviglie, bravissime!

    RispondiElimina
  6. Sono 2 minuti che guardo questa tua ricetta...ho gli occhi incollati e non riesco a staccarli...sarà colpa della...gola!! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  7. Silvia cristina ,fantasie
    grazie e provate ,,,, vedrete non ve ne pentirete.

    RispondiElimina

gli impastatori dicono: