giovedì 15 marzo 2012

TORTA PERE E CIOCCOLATO A MODO MIO (Simonetta)


Di questi tempi è bene fare un po' di shopping nel nostro frigorifero, così domenica mi sono reinventata questa golosa torta con gli avanzi di altre torte...

Avevo della pasta sfoglia, del Pan di Spagna e della crema al cioccolato rimasta dal Delirio al cioccolato fatto domenica scorsa.
 Allora ho cotto al microonde tre pere sbucciate, tagliate a metà e cosparse di zucchero, non vi so dire per quanto tempo, ma dovrete bucarle e sentirle morbide. Prendete ogni metà di pera e tagliatela a fettine  senza inciderne la sommità in modo da avere le fette separate ma unite allo stesso tempo. Lasciatele freddare.

Nel frattempo stendete la pasta sfoglia e mettetela in uno stampo antiaderente leggermente oliato, sbriciolatevi sopra del Pan di Spagna e bagnare con del rum.
Spalmate ora la crema al cioccolato, a me era avanzata metà di quella del Delirio ( fatta con: 140 gr di cioccolato fondente, 240 gr di gianduiotti o cioccolato gianduia, 600 gr di panna fresca, 4 uova, 120 gr di zucchero. Fate fondere i due cioccolati, scaldate la panna, aggiungete lo zucchero e mescolate entrambi i composti. Lasciate raffreddare il liquido ed aggiungetevi le uova sbattute. )
Adagiate sopra il cioccolato le pere a raggiera ed in fornate a 180° per 30' .
Ecco la fetta spolverata con zucchero a velo molto molto buona

Ciao un saluto Simonetta

venerdì 9 marzo 2012

UN PRIMO CHE SA DI PRIMAVERA (Simonetta)


Un primo che è un inno alla primavera prima per gli occhi poi per il palato.
Complice il rientro da "la grande mela" della Deborah e di Filippo ieri sera mi sono divertita a preparare questo primo piatto graditissimo da tutti.
Gli ingredienti sono:
tre zucchine
due carotine
4 etti di code di gambero
un porro
una patata
della zucca
5 paccheri a persona

Procedimento: spezzettate la zucca, una patata e l'interno di un porro, bollite il tutto in poca acqua salata e fateci una cremina frullando le verdure con un po' d'olio e d'acqua di cottura, lasciatela da parte.
Con le zucchine e le carote fate una dadolata piccolissima e mettete in padella con olio e aglio tritato, saltate bene, le verdure se tagliate a piccoli cubetti cuociono subito.
Pulite le code di gambero e tagliatele a piccoli cubetti, saltateli insieme alle verdure poi aggiungete la mollica di due fettine di pane tagliata della stessa misura delle verdure e del pesce, saltate tutto ed aggiungete tanto basilico tritato, aggiustate di sale e pepe.
Nel frattempo in una larga casseruola cuocete i paccheri per 15 minuti, freddateli e scolateli e stendeteli su un canovaccio ungendoli con dell'olio. Ora arriva il bello!! Scottate nell'acqua della pasta le foglie esterne del porro e freddatele, riprendete i paccheri e riempiteli con il composto di pesce e verdure, chiudetene una porzione di 5 con un paio di foglie di porro sbollentate e ponete il tutto su un foglio di carta da forno, porzione per porzione, scaldateli in forno caldo per 10 minuti, serviteli con la crema di zucca sulla base per avere anche il morbido in bocca...

I viaggiatori li hanno apprezzati tantissimo, un consiglio: preparatene più porzioni perché vi chiederanno il bis!

Ciao Simonetta