sabato 30 novembre 2013

LA BIRRA LA BIRRA LA BIRRAAAAAAAA( Debora )

Salve a tutti, oggi vi voglio rendere partecipi di una nuova passione di Filippo, ne ha tante:
dall'Astronomia ( tempo fa è arrivato in casa un telescopio più grosso di me...), al campeggio ( disponiamo di tenda- appartamento usata mezza volta per guardare le stelle...), alla chitarra elettrica ( dice che sia sempre stata una delle sue più grandi passioni fin da piccolo ma la Simonetta non lo sapeva, il che è tutto dire...) che da un paio di settimane accompagna le nostre serate.

La passione che più di tutte però lo tiene impegnato è... fare la Birra!!!
Eh si, non si sa come né perché ma un bel giorno mi ha detto che a lui la birra piace da morire ( strano, io sapevo che adorasse lo sprizt... ) quindi mi son vista arrivare a casa un kit completo per Birrificare e da quel giorno Filippo è diventato il Mastro Birraio!!!
Produce tutti i tipi di birra, dalla Ale Rossa alle Stout Irish Nere, alle più classiche Lager Pilsener e Mexican Bionde con qualche aggiunta aromatica come per esempio il miele, le castagne ed il farro.
Io che non sono una bevitrice di birra mi son trovata un po' in difficoltà: e ora che ci faccio con tutti questi fiumi di birra??? Be', ho iniziato ad usarla in cucina per la preparazione di numerosi piatti, quello che vi propongo oggi è uno dei più gustosi e succulenti, Il Pollo alla Birra.

Ingredienti per 4 persone:

1 pollo
150 gr di speck in una sola fetta
2 grosse cipolle bionde
salvia
rosmarino
timo
qualche foglia di alloro
6 cucchiai di olio evo
2 noci di burro
500 ml di Birra Rossa English Bitter
sale q.b. ( io dado Bimby )




Procedimento:
Tagliare in pezzi il pollo e metterlo da parte, in una larga padella far stufare a fuoco medio lo speck a listarelle e le cipolle con 3 cucchiai d'olio evo ed una noce di burro, salare e mescolare spesso.
In un altra padella rosolare il pollo in pezzi con salvia e rosmarino ed il restante olio e burro per circa 5 minuti, aggiungere poi lo speck e le cipolle stufate, mescolare bene e sfumare a fuoco vivo con la birra rossa.
Abbassare la fiamma e coprire la padella lasciando un po' di sfiato per far fuoriuscire il vapore.
Far cuocere per una mezzo'oretta, aggiungere a piacere qualche foglia di alloro e servire con delle croccanti patate al forno...alla Birra rossa!

Provatelo a fatemi sapere, son curiosa di sapere cosa ne pensa la Mapi di questo abbinamento!!

Notte a tutti

Debora

P.S.: tovagliato, porcellane e posateria offerti da La bottega di Vanni


mercoledì 27 novembre 2013

SCRIGNO DI PASTA FROLLA E BUON FREDDO A TUTTI! ( Debora )





Lo volevamo il freddo ed è arrivato! Ed ora addio ( per adesso... ) ai gelati, ai semifreddi, e alle macedonie, ed accogliamo a braccia aperte una bella cioccolata calda fumante, un bel plaid ed un goloso dolcetto che in casa mia non manca mai, tanto la vita è già anche troppo amara di suo!

Oggi per il mio maritino ho preparato una golosa merenda semplice semplice, facile facile molto economica con quello che avevo in casa, solo ...pere, uvetta, cioccolato bianco e ...tanta poesia!

Ingredienti per 4 scrigni:

Pasta frolla:
200 gr di farina 00
100 gr di fecola di patate
1 pizzico di sale fino
50 gr di zucchero semolato
60 gr di burro morbido a pezzetti
60 gr di ricotta vaccina
un uovo ed un tuorlo
un cucchiaino di lievito in polvere per dolci ( chi è intollerante può tranquillamente ometterlo )

Per il ripieno:
2 pere
2 manciate di uvetta sultanina 
3 cucchiai di zucchero di canna
50 gr di cioccolato bianco


Procedimento:
Tritare il cioccolato bianco nel Bimby per 5 secondi a velocità 7 e mettere da parte.
Versare nel boccale del Bimby tutti gli ingredienti nel seguente ordine: farina, fecola sale zucchero, burro, ricotta, uova ed lievito.
Impastare per 20 secondi a velocità 5. Togliere l'impasto dal boccale, avvolgerlo nella pellicola per alimenti e riporlo in frigo a riposate per 15 minuti.

Nel frattempo accendere il forno a 180° e sbucciare le pere, tagliarle a dadini ed amalgamarle con l'uvetta, lo zucchero ed il cioccolato bianco tritato.
Imburrare ed infarinare 4 stampini per crostatine, riprendere la frolla dal frigo, stenderla col mattarello e rivestirvi gli stampini, riempire ora con il composto alle pere ed infornare per circa 20 minuti. In Cottura le pere caramelleranno parecchio con lo zucchero di canna, vi consiglio quindi di appoggiare gli scrigni sulla placca, sennò poi vi tocca pulire il forno!!!


Con questa coccola vi auguro la buonanotte.
Dormite bene impastatori!

P.S: ringrazio La bottega del Vanni per il Tovagliato e le Ceramiche veramente eccezionali!